Come realizzare una molla con freeCAD

FreeCAD – Questo metodo l’ho appreso da un tutorial in inglese, si parte dall’ambiente di lavoro part e si disegna un’elica, quindi si passa in part design e all’inizio dell’elica si disegna un cerchio, si torna in part e si utilizza la funzione sweep selezionando come percorso l’elica ed il gioco è fatto. Qui di seguito il video.

 

FreeCAD alcune funzioni

Parto subito specificando: non sono un progettista. Ultimamente mi è venuta l’idea di acquistare una stampante 3d, ma prima di farlo ho deciso di informarmi bene sul suo utilizzo. Una delle cose necessarie, se si vuole realizzare qualcosa di davvero personale, è saper utilizzare un programma di modellazione parametrica. Escluse ovviamente tutti quelli classici a pagamento, dai costi esorbitanti, adatti ai professionisti, ho trovato ancora una volta nei prodotti open source quello che fa per me. Si tratta di FreeCAD   (qui il link per scaricarlo http://www.freecadweb.org/?lang=it). Con questo programma, chiaramente senza velleità di poter  competere con i ben noti CAD, si possono realizzare progetti (parola esagerata nel mio caso) in 3D. Visionando il forum e i tutorial in inglese ho imparato ad usare alcune funzioni utili. Una di queste è rivoluzione, serve a creare solidi circolari, ma con forme e dettagli complessi che con altri metodi si realizzano con più passaggi. Rivoluzione infatti prende il nostro disegno e lo fa ruotare di un certo tot di gradi (fino a 360) realizzando il solido. Sicuramente è più complesso da spiegare a parole che farlo. Le forme che disegniamo devono essere la sezione laterale del solido finale ma tagliate a metà perchè l’altra metà verrà realizzata in automatico. Utilizzandolo si capirà meglio il funzionamento. Qui un piccolo video da me realizzato.

 

Lego Technic, passione alla frutta

Ormai sono diversi anni che acquisto Lego Technic e il processo è sempre lo stesso, vedo il nuovo modello, grande entusiasmo, ideali progetti di modifiche varie. Lo acquisto, lo monto, prende polvere per uno o due mesi sullo scaffale e quindi lo rivendo. Devo dire che il mercato di questi oggetti è sempre ottimo, vanno via quasi subito. L’ultimo acquisto è il Volvo EW160E che ho acquistato per via del sistema pneumatico. Purtroppo la parte elettrica è a parte per cui per muovere la benna occorre premere il pistoncino e non c’è neanche  il vecchio serbatoio d’aria. Come sempre per me il montaggio è la parte più divertente, 1166 pezzi, manuale sempre perfetto, ho impiegato diversi giorni ma solo perchè questa volta ho dedicato davvero poco tempo. Ora lo ammiro sullo scaffale. Credo che non facciano più al caso mio visto che ho virato sul modellismo, soprattutto sui modelli con motore a scoppio. La cosa che non mi piace è che dopo poche ore il braccio con la benna perde pressione e si abbassa, per il resto è un bell’oggettino per chi magari ci gioca. Ho fatto un piccolo video di bassa qualità.